assistenza tecnica
091 210 4715

assistenza Piani cottura

Recapiti Assistenza Piani cottura:
   Linea Diretta
091.2104713
Il nostro esperto suggerisce:

I piani cottura ormai sono di vario tipo. Possono essere suddivisi in 3 macro categorie:

  1. Piani cottura a gas;
  2. Piani cottura a piastre elettriche;
  3. Piani cottura in vetroceramica tradizionali e/o a induzione.

I primi sono quelli tradizionali, largamente diffusi in Italia. Il consiglio è di provvedere sempre alla manutenzione del piano cottura, sostituendo il tubo del gas periodicamente e provvedendo ad un controllo periodico da parte del tecnico.


I piani cottura a piastre elettriche, largamente diffusi in Nord Europa, ma utilizzati anche in Italia in tutte quelle situazioni in cui la connessione alla rete gas è difficoltosa. Molto comodi sotto certi aspetti, hanno dei limiti tecnici ed oltretutto sono particolarmente dispendiosi dal punto di vista dei consumi.


In ultimo vi sono i piani cottura in vetroceramica che utilizzano varie tecnologie. Quella che si sta diffondendo maggiormente è la tecnologia ad induzione magnetica. La cottura ad induzione sfrutta le correnti magnetiche generate dalle bobine del piano facendo in modo che sia il fondo della pentola a riscaldarsi, non il piano cottura, che invece rimane freddo. Generando calore esclusivamente dove è necessario il risparmio energetico è garantito.


La scelta ovviamente è soggettiva a seconda di quelle che sono le proprie esigenze.


Un po' di consigli sulla manutenzione e pulizia dei piani cottura in vetroceramica:


Le piastre elettriche vanno pulite con un panno imbevuto di detersivo adatto e poi sempre asciugate. Evitare di far sporgere le pentole dal piano cottura perché onde evitare l'eccessivo surriscaldamento e il relativo danneggiamento. Per i piani cottura in vetroceramica è opportuno attenersi scrupolosamente alle istruzioni dettate dal costruttore.


E infine consigli sulla manutenzione e pulizia dei piani cottura con struttura inox o smaltati:


Dopo l’utilizzo eliminare lo sporco normale con acqua e detergenti, sciacquare con acqua calda ed asciugare. Nel caso di sporco resistente utilizzare prodotti specifici per acciaio. Evitare spugne abrasive e prodotti eccessivamente aggressivi.


Lo smalto dei piani di cottura è generalmente molto delicato. I cibi e le bevande molto colorate, la coca cola, i succhi di frutta, il vino rosso ecc. macchiano indelebilmente i piani cottura smaltati se lasciati a lungo contatto con la superficie. Per questo è opportuno lavare questa tipologia di prodotti molto belli ma delicati con maggiore frequenza.

 

Informazione
Non si effettuano riparazioni in e non si vendono al dettaglio.

Ricordiamo la clientela che i nostri centri assistenza si occupano di assistenza Piani cottura a Bellinzona, Blenio, Leventina, Locarno, Lugano, Mendrisio, Riviera, Roveredo, Val Calanca, Val Mesolcina e Vallemaggia